Trovare casa a Londra

Trovare casa a Londra
Il mercato abitativo londinese è complesso e diversificato, con sostanziali differenze per area, determinate da fattori demografici, di qualità delle scuole, accessibilità, solo per nominarne alcuni. È meglio non illudersi di trovare per miracolo un appartamento per pochi soldi: nuovo, spazioso e centrale.
È fondamentale scegliere bene, definendo da subito il proprio budget prima di andare alla ricerca dell’alloggio in affitto. Si può cominciare la ricerca consultando uno dei siti web che forniscono liste di alloggi in affitto.

www.gumtree.com 
www.flat-share.com 
www.flatmateclick.co.uk 
www.spareroom.co.uk 
www.loot.com (il più popolare tra tutti a Londra)

Per risparmiare si può affittare un appartamento insieme ad altri; ci sono agenzie specializzate come Flatmates (www.flatmatesinlondon.com ), Houspals Uk (www.housepals.co.uk ), Easyroommate (http://uk.easyroommate.com/ ).

Ci si può rivolgere alle agenzie trovate sulle Pagine Gialle o sui siti web come www.zoopla.co.uk , www.net-lettings.co.uk 

In genere le normali estate agencies non si occupano di flatsharing. L’agenzia è senz’altro una garanzia per le riparazioni urgenti e i problemi di varia natura con il landlord. Secondo la legge inglese gli agenti non possono fornire servizi a pagamento. Saranno i proprietari, a transazione avvenuta, a pagare le agenzie tramite commissione.

Altre soluzioni:

www.londonhostfamilies.com 
Vivere presso una famiglia a Londra.

www.arla.co.uk 
Agenzie per appartamenti dentro e fuori Londra.

www.intolondon.com 
Su questo sito sono elencati i prossimi incontri “Speed Flatmating™”. Invece di andare a vedere una stanza dopo l’altra e sentirsi dire “You are’nt the right one for us”, durante “Speed Flatmating” si può parlare con decine di persone che hanno stanze a disposizione. In caso di interesse reciproco, tramite l’organizzazione “IntoLondon” i contraenti si scambiano tutti i dettagli e concordano una visita. La partecipazione a questi incontri (dappertutto a Londra) è a pagamento.
Il sito offre anche la ricerca tradizionale secondo i parametri di quartiere, grandezza, prezzo massimo. La ricerca è gratuita e dà direttamente le indicazioni complete dell’offerta. Chi invece vuole avere sempre accesso alle offerte aggiornate (meno di una settimana) deve pagare circa 50 pence al giorno.
Fonte: www.eurocultura.it

Rubrica: